LIBERTA’ E AUTONOMIA CONTRATTUALE 2017-11-06T14:04:06+00:00

Project Description

LIBERTA’ E AUTONOMIA CONTRATTUALE

Eliminare gli sprechi per una Libertà e autonomia contrattuale

Lo Stato italiano oggi condiziona fortemente la libertà economica limitando la libertà contrattuale delle parti, in materie quali il lavoro e la locazione immobiliare. Con il pretesto di tutelare la parte più debole, vengono in realtà alterate le condizioni di mercato a favore di alcune categorie a discapito di altre con effetti perversi. Il quadro attuale è il retaggio di un’impostazione statalista e corporativa dei rapporti economici che contrasta con il mercato.

In materia di lavoro l’obbligo di fatto di ricorrere a contratti collettivi standard negoziati dalle categorie datoriali e sindacali costituisce una delle principali barriere all’ingresso nel mondo del lavoro dei giovani, aumentando i costi di inserimento e di licenziamento e irrigidendo il rapporto di lavoro in modo non corrispondente all’evoluzione delle modalità di produzione.

In materia di locazione immobiliare l’obbligo di ricorrere a forme contrattuali rigidamente predefinite dalla legge danneggia categorie “deboli” come gli studenti ed impedsce a chi è proprietario di un immobile (la stragrande maggioranza degli italiani) di poter utilizzare e valorizzare il proprio bene come meglio crede.

Anche in altri settori, come quello finanziario, la limitazione della libertà ed autonomia contrattuale porta ad effetti perversi.

Va pertanto restituita piena libertà ai cittadini e alle imprese nella definizione dei contratti, per ridare efficienza a mercati pesantemente alterati.